13/01/2016

Motorola: quando le parole ingannano

Online si era già diffusa la voce circa l’intenzione della cinese Lenovo di abbandonare lentamente il brand Motorola: la notizia è stata poi smentita dall'azienda.

 

Questo inizio anno ha visto i brand Leonovo e Motorola al centro di un polverone mediatico.

L’otto gennaio, in un’intervista esclusiva per CNET,  Rick Osterloh (COO dell'azienda ‎Motorola) ha annunciato un importante cambiamento per il brand di telefonia mobile: “Abbandoneremo lentamente il nome Motorola e ci concentreremo su Moto".
 

Lenovo aveva comprato Motorola da Google, lo scorso gennaio 2014, per 2,91 miliardi di dollari.
 

Pochi giorni dopo si era già diffusa la voce circa l’intenzione della cinese Lenovo di abbandonare lentamente il brand Motorola, che aveva comprato da Google lo scorso gennaio 2014 per 2,91 miliardi di dollari.

Quando succedono episodi come questo, data la velocità con cui le notizie si diffondono in rete, non è possibile capire chi per primo e perché abbia mal interpretato l'informazione.

Possiamo solo constatare come certe parole riescano a catalizzare l'attenzione, indebolendo il resto del discorso: in questo contesto, il verbo "abbandonare" può aver contribuito a creare uno stato d'apprensione che ha totalmente fuorviato il senso della comunicazione.

Per dimostrare che il brand dalla M "alata" non scomparirà dal mercato ma anzi, sarà per Lenovo il motore per la progettazione di nuovi smartphone e wearable, l’azienda ha diffuso il seguente comunicato stampa:



Il nuovo capitolo di Motorola come brand
Milano, 11 gennaio 2016

Lavorando sempre più a stretto contatto, Motorola e Lenovo mirano ad ottimizzare tutto il portfolio di prodotti e concentrarsi su due sotto-brand di prodotto – Moto e Vibe (conosciuto come Le Meng in Cina). Negli ultimi giorni, molti articoli e blog post si sono concentrati sul fatto che il marchio “Motorola” diventerà meno centrale per il nostro marketing in seguito a questi progetti. Vorremmo quindi aggiungere delle informazioni in più riguardo al contesto, in quanto non sono riportate nelle notizie pubblicate.

Innanzitutto, Motorola Mobility non scompare. Infatti, proprio nello scorso mese di agosto Motorola Mobility ha assunto un ruolo molto più centrale per Lenovo nell’ambito degli smartphone. Come azienda consociata controllata da Lenovo, Motorola continua ad essere  il motore della progettazione, del design e della produzione per tutti gli smartphone e wearable del Mobile Business Group. Il patrimonio di progettazione di Motorola è di fondamentale importanza per il nostro lavoro, e questo non cambierà.


Ma i brand devono evolversi e  il nostro ha continuato ad evolversi nel tempo. Negli anni, abbiamo cambiato font e colori, e più di recente abbiamo deciso in modo strategico di concentrarci su “Moto” come nostro principale brand di prodotto. “Moto” è sinonimo di Motorola, e comunica il marchio Motorola ai consumatori in modo contemporaneo e coinvolgente. Questa non è stata l’unica evoluzione: l’iconica ala di pipistrello è stata di colore blu statico o rosso per molti anni e l’abbiamo resa più giocosa e colorata. Questo simbolo, che è arrivato a rappresentare il marchio “Moto”, continua a giocare un ruolo di primo piano e rimarrà sui nostri prodotti e nel nostro marketing.

Adesso, poiché dobbiamo pensare in modo più olistico al nostro intero portfolio di smartphone, abbiamo deciso di concentrare globalmente i nostri sforzi di marketing su “Moto” e Vibe” come nostri marchi di prodotto protagonisti nell’ambito degli smartphone. Al tempo stesso, non stiamo abbandonando l’iconico brand Motorola.  Anche se non sarà il focus del nostro marketing, continuerà ad essere utilizzato sulle confezioni e altrove, in modo da assicurare che la ricchezza della nostra storia e tutto ciò che viene associato al brand non vada mai perso. Il patrimonio e le qualità associate al brand Motorola vivono anche attraverso i nostri licenziatari.

Inoltre,  utilizzeremo il brand Lenovo pienamente partecipando ad uno dei più competitivi business nel mondo.  Lo scorso ottobre,  Lenovo è stato riconosciuto come uno dei top 100brand globali nella classifica di Interbrand. Siamo una delle poche aziende di tecnologia in grado di offrire un’esperienza completa con PC + tablet + smartphone e questo per noi è un importante vantaggio competitivo.

 


Quest’ultima decisione rappresenta  il focus del nostro impegno  di brand marketing  per il futuro,  che avrà due  brand di smartphone come protagonisti: Moto e Vibe,  con il corporate brand di Lenovo  che unirà  in modo olistico i prodotti consumer e commerciali.

Il patrimonio di Motorola  ci è caro come designer di prodotto, progettisti e impiegati Motorola,  così come è importante per molti di voi,  che hanno una relazione di vecchia data con noi.

Contiamo di continuare a portarla avanti insieme alla nostra società madre Lenovo.”

L’otto gennaio, in un’intervista esclusiva per CNET,  Rick Osterloh (COO dell'azienda ‎Motorola) ha annunciato un importante cambiamento per il brand di telefonia mobile: “Abbandoneremo lentamente il nome Motorola e ci concentreremo su Moto".

 

 

2016 © Riproduzione riservata. Ogni commento, su grafica, disegni, colori, ecc.. presente sul sito ha carattere puramente descrittivo e informativo e non vuole in alcun modo essere denigratoria o lesiva per l'immagine oggetto dei suddetti commenti. Per suggerimenti su nuovi argomenti scrivere a redazione@brand-identikit.it.