24/08/2015

Ferrari celebra la 900° presenza in Formula 1

Questa domenica, in Belgio, la Ferrari ha corso il suo 900° Gran Premio, entrando nella storia della Formula 1 come unica casa automobilistica ad aver partecipato a tutti i 66 campionati disputati dal 1950 a oggi.

Per festeggiare questa importante occasione, la Ferrari ha creato un logo celebrativo, rosso e bianco, dove la scritta “900 Grand Prix” – accompagnata dal celebre scudo giallo con il cavallino rampante – è capeggiata dalla silhouette di una macchina da F1, la cui corsa e dinamicità vengono rappresentate dalla dissolvenza della linea in una serie di quadratini, che ricordano anche la bandiera a scacchi simbolo della vittoria. A chiusura del logo, ma non ultima per importanza, la presenza dell’hashtag creato ad hoc per l'evento, #ferrari900gp.  

Il logo celebrativo delle 900° Gran Premio di Ferrari in F1.


Non è la prima volta che la Ferrari ricorre ai loghi celebrativi: si possono ricordare i simboli utilizzati per la 500°, 600°, 700° e 800° presenza in campionato, così come il logo presentato in Cina in occasione dell’anno del Cavallo.

I simboli che Ferrari ha utilizzato per la 500°, 600°, 700° e 800° presenza in campionato.

 

Oltre alle 900 gare disputate, la Ferrari ha ricordato in questo week-end anche le 150 presenze in F1 di Sebastian Vettel, che commenta: «900 Gran Premi raggiunti è un numero incredibile. La Ferrari è il marchio più importante delle corse e questo spiega anche la grandezza della casa, che è famosa in tutto il modo. Sono davvero molto felice di far parte di questa Scuderia, soprattutto in questo particolare momento della sua storia».

La Scuderia di Maranello esordì in F1 il 21 maggio 1950 a Montecarlo, il secondo Gran Premio del primo campionato del mondo. Nonostante la partenza brillante, con le due 125 F1 guidate da Alberto Ascari (che ottenne un argento) e Raymond Sommer (in quarta posizione), la Ferrari conquistò la prima posizione solamente un anno dopo, il 14 luglio del 1951 a Silverstone, grazie a José Froilán González alla guida della 375 F1.

Da questo momento in poi, la Rossa entra nella leggenda con 223 vittorie, 207 pole position, 688 podi, 15 Titoli Mondiali Piloti, 16 Titoli Mondiali Costruttori e solo 27 gare non corse.

   

 

 

2015 © Riproduzione riservata. Ogni commento, su grafica, disegni, colori, ecc.. presente sul sito ha carattere puramente descrittivo e informativo e non vuole in alcun modo essere denigratoria o lesiva per l'immagine oggetto dei suddetti commenti. Per suggerimenti su nuovi argomenti scrivere a redazione@brand-identikit.it.