05/03/14

Si chiama Foody la mascotte di Expo 2015

 

 

È questo il nome del volto composto da frutta e verdura che Disney Italia ha disegnato per rappresentare l’Esposizione Universale. A rivelarlo sono stati i bambini che lo hanno proposto e che, questa mattina, insieme al Commissario Unico per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala hanno tenuto “a battesimo” la simpatica figura che racconta con la sua espressione felice e rassicurante le sfide racchiuse nel tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.

La mascotte e la famiglia di personaggi che le danno vita hanno ricevuto il benvenuto del sindaco di Milano Giuliano Pisapia e del Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, intervenuti all’appuntamento. Presente inoltre l’Assessore provinciale alla Pianificazione del Territorio Franco De Angelis.

“Oggi abbiamo tutti il piacere di conoscere Foody e i suoi amici - ha spiegato il Commissario Unico Giuseppe Sala -. Se è vero che dandosi del ‘tu’ e chiamandosi per nome si entra in contatto diretto con gli altri, quello di oggi rappresenta un bel momento nella storia di Expo Milano 2015. La mascotte – ha aggiunto Sala - non solo farà parte del nostro quotidiano, ma acquisterà una forza narrativa ed espressiva unica. Il nome scelto, Foody, sposa i valori dell’Esposizione Universale e ne rispetta a pieno l’identità: rappresenta bene il senso di comunità, di diversità che si compone in unità che vogliamo trasmettere ai visitatori di tutto il mondo, tenendo sempre presente che il cibo, con la sua varietà, è fonte di vita e di energia”.

 


Oltre al nome del volto della mascotte, è stata svelata anche l’identità degli altri 11 personaggi. Delle oltre 8.000 proposte ricevute da chi ha partecipato al contest lanciato lo scorso dicembre ecco le vincitrici: Josephine (Banana), Rodolfo (Fico), Chicca (Melagrana), Arabella (Arancia), Gury (Cocomero), Manghy (Mango), Piera (Pera), Pomina (Mela), Rap Brothers (Rapanelli), Max Mais (Mais Blu), Guagliò (Aglio).

I bambini e le famiglie dei vincitori saranno contattate nelle prossime settimane per poter riscuotere il premio: un pomeriggio con i disegnatori che hanno creato la mascotte di Expo Milano 2015.

Per permettere a cittadini e turisti di fare amicizia con Foody e i suoi amici, l’Agorà di Expo Milano 2015 – allestita all’interno del Cortile delle Armi di Castello Sforzesco a Milano – ospiterà nel weekend dell’8 e 9 marzo laboratori, giochi e attività in stile carnevalesco. Già da domani, e per due mesi, l’intera famiglia della mascotte racconterà la storia di ogni personaggio sui Jumbo Tram 12 e 27, personalizzati per l’occasione.

 

 

 

DI SEGUITO I PERSONAGGI CHE COMPONGONO IL VISO DELLA MASCOTTE

 

 

GUAGLIÒ, l'aglio

È curioso, ficcanaso ed egocentrico.
Si fregia di avere tre lauree e sei dottorati ma il suo sogno rimane quello di stare sotto i riflettori. Single per scelta, non ama essere confuso con le cipolle.

 

 

 

ARABELLA, l'arancia

È timida, un po' goffa e riservata. È in cerca del vero amore.
È candida e innocente, gli amici dicono che non capisce le battute e si divertono a farle molti scherzi.

 

 

 

CHICCA, la melagrana

È divertente, ironica, atletica e sempre pronta al divertimento: quello che si potrebbe definire una tipa esplosiva.
Dura scorza fuori e dolce e succosa dentro.

 

 

 

GURY, il cocomero

È divertente, ironica, atletica e sempre pronta al divertimento: quello che si potrebbe definire una tipa esplosiva.
Dura scorza fuori e dolce e succosa dentro. É nato in Egitto e la sua famiglia vanta antichissime origini.
Nella vita fa il ballerino di danza classica. Non ama i tatuaggi: farebbe di tutto per togliersi quelle strisce sul corpo!

 

 

 

JOSEPHINE, la banana

È nata in Indonesia, è una bellezza esotica, solare e un po' stravagante.
Il suo sogno è entrare nel mondo dello spettacolo e farsi notare.

 

 

 

MANGHY, il mango

È dolce, generoso e affascinante.
Viene dall’India dove fa l’attore nella fiorente industria cinematografica di Bollywood. Ama ballare, cantare e rilasciare autografi.

 

 

 

MAX MAIS, il mais blu

Viene dall’America Latina. È socievole, alternativo e un po' artista.
È convinto d’essere un capace indovino in grado di predire il futuro a tutti coloro che incontra.

 

 

 

PIERA, la pera

È allegra e un po’ eccentrica. Viene dalla Cina dove fa la top model.
È amata nel mondo della moda ma vorrebbe essere apprezzata anche per le sue doti interiori. Pratica meditazione ed è anche contorsionista.

 

 

 

POMINA, la mela

È bella, simpatica ed estroversa.
Ama guardare film d’amore e farsi autoscatti da postare sui social network.

 

 

 

RAP BROTHERS, i rapanelli

Sono apparentemente innocenti e cari ma in realtà sono agguerriti e sportivi e hanno una passione smisurata per la musica rap.

 

 

 

RODOLFO, il fico

Nella vita ama fare palestra e corteggiare le ragazze.
Ama giocare a poker, cantare al karaoke e posare per le foto per riviste o paparazzi.

 

 

 

Leggi anche: Commento di Gaetano Grizzanti sulla mascotte Expo