08/02/2017

Jenner vs. Minogue, è guerra per il brand "Kylie"

Kylie Jenner, sorellastra di Kim Kardashian e protagonista dei reality americani, ha perso contro la più famosa Kylie Minogue, regina australiana del pop, un’azione legale per il deposito del marchio registrato “Kylie”.

La Jenner aveva depositato nell’aprile 2014 la richiesta per il registro del nome “Kylie”, che sta attualmente utilizzando come brand nel settore cosmetico. La cantante Minogue si è subito opposta: i suoi legali, tra le diverse ragioni presentate, hanno puntato sul fatto che la Kylie americana sarebbe un personaggio di secondaria importanza rispetto a un’artista di fama internazionale, attivista per i diritti umani e il cancro al seno conosciuta in tutto il mondo semplicemente come Kylie“.

Kylie Minogue è proprietaria del trademark Kylie, depositato su più servizi di intrattenimento e dischi, mentre possiede il dominio www.kylie.com dal 1996.

Argomentazioni ritenute convincenti dal Patent and Trademark Office americano, che ha respinto la richiesta di Kylie Jenner. La giovane, che vuole utilizzare il nome come marchio per il suo impero della moda e di cosmetici (la Kylie Cosmetics e la linea di moda fondata con la sorella Kendall), è già ricorsa in appello.
 

Kylie Jenner, diva dei reality statunitensi, si è scontrata con la cantante australiana Kylie Minogue per il deposito del nome "Kylie".

 

 

2017 © Riproduzione riservata. Ogni commento, su grafica, disegni, colori, ecc.. presente sul sito ha carattere puramente descrittivo e informativo e non vuole in alcun modo essere denigratoria o lesiva per l'immagine oggetto dei suddetti commenti. Per suggerimenti su nuovi argomenti scrivere a redazione@brand-identikit.it.