13/07/2015

La nuova colorata identità di Logitech

 

  

Logitech, celebre azienda svizzera produttrice di periferiche per pc, ha annunciato un'importante cambiamento della propria Brand Identity. Fin dai suoi esordi negli anni '80, Logitech ha sempre puntato nel design quale suo punto di differenziazione: i suoi non sono prodotti orientati alla sola funzionalità, ma accessori studiati per rispecchiano la personalità di chi li possiede.

 

Decidendo di rimanere fedele a questo principio, secondo il quale il design nella sua accezione più ampia è focus centrale di ogni fase di progetto, dalla progettazione di prodotto all’esperienza dei clienti, Logitech ha deciso di evolvere anche la sua identità, partendo dal marchio fino ad arrivare a un nuovo sito internet e alla presentazione di un nuovo brand: Logi. 

Il logo: prima e dopo
 

Una trasformazione significativa, tenuta segreta fin dal 2013 e comunicata solo ora. “Da tempo stiamo reinventando Logitech, creando prodotti che uniscono tecnologia avanzata e design per garantire incredibili esperienze d’uso”, dichiara Bracken Darrell, Presidente e Ceo di Logitech. “Abbiamo riunito un design team di eccellenza guidato da Alastair Curtis. La forma e lo stile sono al centro di tutto quello che facciamo. Il nostro approccio nei confronti del design non si limita alla definizione classica. Design per noi è la combinazione di tecnologia avanzata, strategia di business e consumer-insight. I nostri prodotti hanno fatto molta strada ed è arrivato il momento di far progredire anche il brand”.


 
Tra i cambiamenti che per primi balzano all’occhio, la nuova identità cromatica, ricca di colori pieni e luminosi e il nuovo logotipo per Logitech, che trae ispirazione anche dai disegni sperimentali di Paul Renner per il suo ormai classico carattere modernista, il Futura.

In particolare, il nuovo carattere tipografico è pieno, geometrico e, come sostiene l’azienda, giovane: la G catalizza l’attenzione grazie alla sua curva inferiore “staccata” e posta sotto al resto del corpo come fosse un sorriso. Grande assente il simbolo storico di Logitech, la luna con il sole-occhio.


La sotto-marca Logi, seguendo gli stessi paradigmi grafici, comincerà definire delle nuove categorie di prodotto accumunati da un’unica filosofia: gli accessori non devono essere freddi oggetti tecnologici ma devono acquisire vivacità e personalità.
 
Tutto il mondo Logitech si veste di vivacità, quasi a cancellare l’austerità tipica delle marche tecnologiche, portando colore in tutti i punti di contatto tra il brand e i suoi consumatori. Una decisione tattica però già vista in questo settore (basti pensare a Nokia): non si può quindi ancora dire se questa soluzione sarà significativa in termini di ritorno commerciale o se si svelerà essere una tendenza ormai conosciuta e poco impattante.
 

 

L'evoluzione del logo Logitech

 

 

 

2015 © Riproduzione riservata. Ogni commento, su grafica, disegni, colori, ecc.. presente sul sito ha carattere puramente descrittivo e informativo e non vuole in alcun modo essere denigratoria o lesiva per l'immagine oggetto dei suddetti commenti. Per suggerimenti su nuovi argomenti scrivere a redazione@brand-identikit.it.