18/06/2014 

Marchio dei Mondiali Brasile 2014



Quello della FIFA World Cup 2014 è il ventesimo marchio, partendo dal primo per Uruguay 1930,  disegnato per rappresentare il torneo mondiale di calcio e le nazioni che lo ospitano (guarda tutti i 20 loghi dei mondiali). Il logo, battezzato col nome “Inspiration”, "ispirazione" in portoghese, raffigura la silhouette della celebre Coppa dei Campioni, stilizzata da una composizione di tre mani in procinto di alzare il trofeo verso il cielo. Se un chiaro riferimento al Paese ospitante è la scelta cromatica – verde e giallo, colori dominanti della bandiera brasiliana – l'intreccio delle mani rappresenta anche fair-play, rispetto e unione tra culture e nazioni.


Anche il payoff "All in one Rythm", "Tutti allo stesso ritmo" – in portoghese: "Juntos num só ritmo"– richiama valori quali fratellanza, condivisione e vitalità. 
Insieme al logo è stata creata anche Fuleco, la mascotte dalle sembianze di armadillo, animale dotato di corazza che per proteggersi dai pericoli si raggomitola su se stesso, assumendo le sembianze di un pallone da calcio.
L'armadillo – animale in via d'estinzione – rappresenta anche la salvaguardia delle ricchezze naturali del Brasile: non a caso il nome Fuleco nasce dalle parole "futebol", "calcio" in portoghese, ed "eco", "ecologia".

 

Nella foto la mascotte dei Mondiali Brasile 2014 dal nome "Fuleco".

 

 

Leggi anche: 

Mondiali dei Brand: raccolta dei marchi che hanno rappresentato l'evento mondiale della "Coppa del Mondo" dagli anni 30 ad oggi.