CALIBRI

Il font di "Microsoft Office"

 

Il font Calibri è stato progettato tra il 2002 e il 2004 dal tipografo olandese Lucas De Groot, su commissione di Microsoft. È un carattere “umanista” sans-serif, utilizzato di default in molti dispositivi del colosso di Redmond.

Questo carattere ricorda per molti versi il “Computer Modern Sans”, anche se, rispetto a quest’ultimo, mostra più rifiniture, come per esempio le code della R e della Q.

Nel 2002, Microsoft raccolse un gruppo di designer – tra cui De Groot – incaricandoli di creare nuovi font da inserire nei propri software, al fine di valorizzare la tecnologia proprietaria “ClearType”, un’innovazione in grado di migliorare la leggibilità dei testi nei monitor lcd.

 


Lucas De Groot, designer olandese operante a Berlino, prese ispirazione da un suo precedente progetto per disegnare un font sans-serif che si sostanziava in un carattere curvo e dalle linee tondeggianti. Proprio a causa di queste caratteristiche morfologiche, De Groot era preoccupato che la resa del font sullo schermo non fosse ottimale, quindi preparò anche una seconda variante, dalle rotondità meno accentuate.
 

 Il logo di Microsoft e le icone dei programmi del pacchetto Office, che utilizzano Calibri di default. Il font del logo Microsoft è, invece, Segoe.

 

 

 Al contrario, Microsoft si mostrò da subito entusiasta della versione originale – ritenuta versatile e di facile lettura – al punto di selezionarla come font di default per tutte le versioni di Office a partire dal 2007.

A conferma delle ottime qualità del font, nel 2005 De Groot ottenne il primo premio nella categoria “Type System” al celebre e prestigioso award organizzato annualmente dal Type Directors Club.

 

Il font Calibri è utilizzato per i sottotitoli della serie TV "Friends".

 

 

 

Luc(as) de Groot
Designer olandese operante in Germania, è conosciuto per aver ideato font personalizzati per diverse testate giornalistiche (Folha de S.Paulo, Le Monde, Metro, taz.die tageszeitung, Freitag, Jungle World, Der Spiegel…) e corporate type per numerose imprese internazionali.
È anche conosciuto per la popolare famiglia di caratteri “Thesis”: TheSans, TheSerif, TheMix, TheAntiqua, con le varianti monospaziata e per lingua araba.

Per Microsoft, oltre al Calibri, ha realizzato anche il font Consolas.


Attualmente affianca all’attività di progettista, quella di insegnante, con un corso di Type-design all’Università di Potsdam.


L’obiettivo del suo lavoro è di «rendere il mondo un luogo migliore, attraverso la creazione di caratteri tipografici che siano piacevoli da guardare e funzionali in ogni applicazione e in quante più lingue possibili».

 

 

 

Inviateci qualunque notizia, curiosità, marchi e storie che riguardino il colore nel brand alla seguente mail: redazione@brand-identikit.it. I contributi più pertinenti e interessanti verranno pubblicati. Grazie!