La nuova brand strategy di Abercrombie & Fitch

 

Il cambio di rotta del brand americano di abbigliamento Abercrombie & Fitch

 

 

Cambio di rotta per Abercrombie & Fitch che, dopo alcuni anni di crisi, cerca di rilanciarsi rivedendo sia le proprie strategie di comunicazione (con un evidente allontanamento dallo stereotipo dei teenager popolari e da fisico perfetto) sia quelle di vendita (oltre ai canali monomarca è stato infatti introdotto un accordo commerciale con  “Tmall”, un sito cinese di E-commerce del gruppo Alibaba).

 

Il logo di Abercrombie & Fitch.

 

A testimonianza della nuova strategia di brand, la nuova campagna – la prima dopo più di dieci anni – conferma il cambio di passo del marchio statunitense, a partire da un nuovo mood di comunicazione. Abbandonata l’esasperazione della dimensione estetica, l’attenzione sembra essere passata alla valorizzazione delle emozioni, in un contesto meno artificiale e più “realistico”, anche attento alle diverse etnie e inclinazioni sessuali.

Un salto quantico, se pensiamo a quando, nel 2006, il CEO Mike Jeffries dichiarava che Abercrombie fosse un brand «esclusivo» e pensato per «attrarre solo persone di bell’aspetto».

 

Modelli indossano le felpe Abercrombie & Fitch.

 

 

 

2017 © Riproduzione riservata. Ogni commento, su grafica, disegni, colori, ecc.. presente sul sito ha carattere puramente descrittivo e informativo e non vuole in alcun modo essere denigratoria o lesiva per l'immagine oggetto dei suddetti commenti.
Per suggerimenti su nuovi argomenti scrivere a redazione@brand-identikit.it.