Skoda


 

 La storia di Škoda inizia nel lontano 1895 in un garage di Mladá Boleslav (Rep. Ceca) in cui due amici, Laurin e Klement, costruivano biciclette dal marchio "Slavia". Solo in seguito la produzione venne indirizzata verso veicoli più complessi, a 4 ruote.

Il marchio dei primi modelli consisteva in uno stemma: la scritta "Slavia" compariva al centro di una ruota di bicicletta con una corona di foglie di tiglio, simbolo delle nazioni slave; il logo era completato da un rettangolo sottostante la corona, alle cui estremità comparivano i nomi dei fondatori.
 


L'evoluzione del logo, da Slavia a Škoda, fino ad oggi.

 

 Nei primi anni Venti, il vecchio nome "Slavia" venne sostituito con "L&K", visibili nel logo all'interno di una corona d'alloro e su sfondo rosso.

Successivamente, L&K fu acquisita dal gruppo metallurgico Škoda, intenzionato a presidiare il mercato dell'auto. Da quel momento, L&V perse la precedente denominazione a favore di "Škoda" e il logo mutò di conseguenza, pur mantenendo la corona d'alloro, ma diventando ovale e con lo sfondo blu.

Lo stesso anno, il 1926, vide venire alla luce l'attuale freccia alata, di cui è ancora oggi oscura l'origine, ma che si dice ricordi il copricapo di un Pellerossa.

 


Per raccontare la storia del suo brand, Skoda ha realizzato questo video.

 

 

  

Inviateci qualunque notizia, curiosità, storia che riguardi "Brand Evolution" alla seguente mail: redazione@brand-identikit.it. I contributi più pertinenti e interessanti verranno pubblicati. Grazie!