Quante volte è cambiato il castello Disney?

Condividi su

Fondata da Walt Disney e suo fratello Roy Oliver Disney nel 1923, la società è oggi la seconda compagnia di media negli Stati Uniti, le cui principali divisioni operative si suddividono in Studi di Produzione Cinematografica (Studio Entertainment), Parchi e Centri Vacanze (Parks and Resorts), Media Networks e Prodotti di consumo.

Il marchio, un castello bianco su fondo azzurro che apre, dal 1985, ogni cartone animato della Disney, si dice sia ispirato al palazzo tedesco di Neuschwanstein (letteralmente in italiano “Castello della Nuova Pietra del Cigno”), costruito nel XIX secolo  e situato nel Sud-ovest della Baviera.

Il celebre motto della Compagnia, "If you can dream it, you can do it” (“Se puoi sognarlo, puoi farlo”), indica una propensione alla perfezione che riscontriamo anche nel logo animato: come raccontato nel video di apertura, nel corso di questi trent’anni il magico castello ha mutato forma, colori, animazioni e suoni, così da diventare una premessa coerente al film presentato.

Il castello di Neuschwanstein

Il castello di Neuschwanstein, che ha ispirato il logo Disney.