Fashion Feed

I consigli di Instagram per i brand della moda

“Fashion Feed” è il minisito creato da Instagram per i brand di moda, con gli ultimi dati, tendenze e consigli raccolti dal social appositamente per il settore Fashion.

Condividi su
instagram

“Fashion Feed” è il minisito creato da Instagram per i brand di moda, con gli ultimi dati, tendenze e consigli raccolti dal social appositamente per il settore Fashion.

“Al momento, la comunità di Instagram conta oltre 500 milioni di membri e gli instagrammer appassionati di moda sono stati i primi e i più entusiasti utenti della piattaforma”, così esordisce il report che  Instagram ha appositamente creato per i fashion brand.

Tra analisi di target, tendenze e consigli, i dati rilevati da Instagram interesseranno tutte la marche del fashion system. Il 50% degli utenti del social segue un'azienda e, di questi, il 45% è follower di brand di moda.

galaxy evoluzione

Gli hashtag di moda più usati su Instagram

Oltre all’awareness, Instagram si rivela utile anche alle vendite: un utente su tre ha comprato un articolo dopo averlo visto sul social e, soprattutto, il 70% delle campagne Instagram che mettono a disposizione una “call to action” (la possibilità di entrare nel sito del brand, fare shopping o iscriversi a una newsletter) ha registrato un aumento delle azioni da parte degli utenti. 

Tra queste, il 78% delle campagne che puntavano a far scaricare una app ci è riuscito mentre il 58% delle campagne legate al sito web del marchio hanno generato un aumento delle vendite online. 

Il segreto del successo del brand fashion su questo social potrebbe essere legato alla percezione: le immagini di Instagram sono infatti percepite come due volte più creative e 2,8 volte più evocative di quelle postate su altri canali.  

emoji

Le marche usano sempre di più le emoji in modi divertenti e creativi. Queste sono le preferite secondo il report di Instagram.

Ma come essere realmente efficaci su Instagram? È lo stesso social a rispondere con le tre regole del perfetto "fashion-insta", che tutti i marchi di moda dovrebbero seguire.

 

1. Scegliere i formati più adatti agli obiettivi di marketing
Usare le inserzioni per incrementare la notorietà o l'azione tra un pubblico mobile estremamente coinvolto è il primo fattore di successo. 

In particolare, le marche hanno a disposizione tre diverse tipologie di inserzione: il carosello di video o foto (consentono alle persone che visualizzano le inserzioni di scorrere verso sinistra per vedere foto e video aggiuntivi con link al sito web del brand); le inserzioni dinamiche (che promuovono prodotti agli acquirenti che hanno visitato il sito web o la app mobile della marca); il direct response ad (n formato pubblicitario che consente ai brand del fashion di utilizzare inviti all'azione sia con le inserzioni dinamiche sia con quelle dedicate all'utilizzo di un applicazione mobile).

2. Progettare video su misura 
Le persone visualizzano sempre più video, in qualsiasi formato, sui dispositivi mobili. Secondo Instagram è quindi fondamentale progettare video che già dai primissimi secondi siano “attraenti” e capaci di comunicare il messaggio, anche con l’audio disattivato.

 

3. Rispettare i principi creativi delle foto
Questi principi sono: creare contenuti ben curati, focalizzarsi su un unico concetto e, ultima ma non ultima, essere coerenti con la propria marca, rispettandone personalità, concetto e identità.